In arrivo aiuti Europei per le aziende agricole dei paesi terremotati

 

TERREMOTO, CATANIA: 40 MILIONI DI EURO DALLA POLITICA AGRICOLA COMUNE A SOSTEGNO DELLE AZIENDE AGRICOLE DELLE ZONE TERREMOTATE

“La Commissione europea ha dato un riscontro positivo alle nostre richieste in favore delle aziende agricole che hanno subito gravi danni a causa dei fenomeni sismici avvenuti nei mesi scorsi. A partire dal prossimo mese, infatti, agli Organismi pagatori delle Regioni interessate sarà consentito di erogare 40 milioni di euro come anticipo sui pagamenti PAC 2012”.

Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Mario Catania, commenta la decisione del Comitato di gestione dei pagamenti diretti della Commissione europea, che si è riunito oggi a Bruxelles. Con la decisione del Comitato è stato dato il via libera all’erogazione di un anticipo sui pagamenti della Politica agricola comune, dovuti agli agricoltori delle aree terremotate dell’Emilia, del Veneto e della Lombardia. Queste risorse sarebbero state erogate, in condizioni normali, solo a partire dal 1° dicembre 2012. Per questa operazione, la Commissione europea ha messo a disposizione circa 40 milioni di euro, che saranno erogati a partire dal 

prossimo primo agosto.

“Questo anticipo rientra all’interno delle iniziative assunte dal Governo per far fronte alle difficoltà causate dai recenti fenomeni sismici. A beneficiare di questo intervento sono gli agricoltori che hanno le proprie aziende nei Comuni colpiti dal sisma e anche gli allevatori che, sebbene non ricadenti in questi Comuni, consegnano il latte ai primi acquirenti che hanno avuto danneggiato la struttura di conferimento. Sono certo – conclude il Ministro – che le risorse messe a disposizione saranno utili per questo tessuto economico che, anche di fronte a simili calamità, si è dimostrato dinamico e fortemente motivato a riprendere l’attività produttiva”.