Manta nel Mar Ligure :é protetta ed é vietato toccarla e infastidirla

 

 

Manta nel Mar Ligure: è protetta ed è vietato toccarla o infastidirla

 

Da alcuni giorni è stato segnalato nelle acque costiere del ponente ligure un esemplare di manta che appartiene alla specie Mobula mobular (Bonnaterre, 1788), un animale raro e protetto che, avverte l’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca ambientale), è assolutamente vietato avvicinare, toccare o molestare.

Questa specie, presente in tutto il Mediterraneo, non rappresenta un pericolo per l’uomo, in quanto non è aggressiva e dispone solo di un aculeo a scopo difensivo posto alla fine del dorso (dove inizia la coda).

La manta è protetta e listata sia nell’appendice 2 della Convenzione di Berna, sia nell’allegato II del 

Protocollo SPA/BIO della Convenzione di Barcellona, poiché è considerata specie vulnerabile. A questo proposito, i ricercatori dell’ISPRA ricordano ai bagnanti, alla popolazione e a tutti coloro che dovessero trovarsi nell’area, che è vietato infastidire ed anche semplicemente toccare l’esemplare di manta che frequenta le acque costiere liguri, proprio per la sua vulnerabilità e perché si tratta di esemplare protetto dalla legislazione internazionale.

 

Fonte: ISPRAMBIENTE.IT