smart city: A giorni a Bologna molte le novità. Ict, mobilità , energia, qualità della vita….Le città del futuro!

 

Il 31 ottobre è la giornata dedicata all’Ambiente a Smart City Exhibition

Mercoledì 31 ottobre il programma congressuale prevede numerose sessioni dedicate al tema della sostenibilità ambientale.

 

I lavori inizieranno alle 9.30 con il keynote di Pier Paolo Maggiora architetto di fama internazionale che ha curato il progetto di Tangshan-Caofeidian, avveniristica città cinese a impatto zero. La città riciclerà gran parte di ciò che consuma ed è stata pensata per risultare completamente autosufficiente in termini di risorse energetiche.

Seppur lontana dalla realtà delle città italiane, questa presentazione sarà di stimolo per i lavori della sessione successiva che vedrà protagonisti gli amministratori di varie città impegnate arispettare gli impegni presi con i Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile .I lavori – coordinati da Tommaso Sodano, vice sindaco di Napoli e delegato ANCI per le Politiche Ambientali – vedranno poi la partecipazione del direttore dell’unità New Energy Technologies, Innovation and Clean Coal della Commissione Europea. Al termine le città di Napoli, Bari, Padova e Milton Keynes (UK), firmeranno il Green Digital Charter promosso dalla rete Eurocities. Il Charter, già sottoscritto da decine di grandi città europee, incoraggia e supporta le amministrazioni verso la riduzione della cosiddetta “carbon footprint” 

dell’ICT e nell’individuazione di soluzioni tecnologiche che portino verso una maggiore efficienza energetica in tutti i campi.

Alle 11.30 i lavori proseguiranno in tre diverse direzioni parallele.

ICT per l’ambiente. Questa sessione intitolata al Green Digital Charter avrà un taglio fortemente formativo e presenta inizialmente la visione politica e strategica, mettendo a confronto l’impegno di Bologna, di Manchester e della Regione Emilia Romagna e i piani della DG Connect della Commissione Europea. Seguirà poi una parte tecnica di grande interesse dove Claudia Schulte dell’Università di Stoccarda, Daniele Basciotti del dipartimento per le Sustainable Building Technologies dell’Austrian Institute of Technology e Norbert Lantshner della fondazione Climabita presenteranno soluzioni concrete ed innovative per l’introduzione di tecnologie sostenibili ed efficaci nella gestione delle funzioni della città.

Smart Building .Questa sessione approfondirà i temi della progettazione, costruzione e riqualificazione degli edifici. Oltre a presentare numerosi casi di eccellenza, i lavori prevedono la partecipazione di Domenico Crocco, Capo Dipartimento per le Infrastrutture del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Laboratorio sulla mobilità individuale sostenibile. Sono ancora disponibili alcuni posti per partecipare ai lavori di questa sessione ristretta fortemente interattiva che mira ad individuare soluzioni innovative per la mobilità negli spazi urbani. Per candidarsi a partecipare a questa sessione occorre scrivere a redazione@forumpa.it.

fonte:smart city exhibition