Protezione civile:simulazione d’emergenza per rischio sismico

 

PROTEZIONE CIVILE: COMITATO OPERATIVO SULLA PIANIFICAZIONE D’EMERGENZA PER RISCHIO SISMICO

 

14-15 DICEMBRE, ESERCITAZIONE “BASILICATA 2012”

 

Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, ha riunito questa mattina a Roma il Comitato Operativo per fare il punto sulle attività di pianificazione di emergenza in riferimento al rischio sismico, attività che sono indispensabili per garantire l’efficacia dell’intervento del Servizio Nazionale della Protezione civile a tutti i livelli in caso di calamità.

 

 

La riunione si inserisce in un percorso di ampio respiro sulla pianificazione dell’intervento del Sistema nazionale di protezione civile a seguito di un terremoto di forte intensità: 

iniziate due anni fa, le attività dal Dipartimento nazionale quest’anno si focalizzeranno sulla Basilicata, dopo aver interessato la Calabria nell’esercitazione del 2011, nella quale sono state coinvolte le strutture regionali, le prefetture, le province e i comuni calabresi, oltre alle strutture operative territoriali e nazionali.

 

Il 14 e15 dicembre  prossimi, infatti, si terrà una esercitazione denominata “Basilicata 2012” che prevede l’attivazione per posti di comando del Sistema nazionale della protezione civile a seguito di un evento sismico simulato. Questo test esercitativo – preparato nei mesi scorsi dal lavoro di gruppi tematici misti dedicati ai diversi aspetti emergenziali – servirà per valutare l’adeguatezza dei piani e delle procedure, apportando un contributo ulteriore al grande obiettivo cui il Dipartimento, le strutture operative e le componenti del Servizio nazionale mirano, ovvero l’elaborazione e la condivisione di un Programma nazionale di soccorso sul rischio sismico.

DPC

Roma- novembre 2012