Policlinico Gemelli: Firmato contratto di lavoro per garantire standard di eccellenza nelle cure.

 

Firmato l’accordo con il comparto del Policlinico A. Gemelli

 

Roma, 6 dicembre 2012– Firmato l’accordo con il comparto del  Policlinico universitario A. Gemelli per il nuovo contratto di lavoro. È un altro passo importante nel percorso di attuazione del Piano strategico.

Dopo l’accordo con i medici firmato lo scorso luglio, nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 5 dicembre, la Direzione del Policlinico A. Gemelli ha siglato l’accordo con le  Organizzazioni Sindacali (OO.SS.) del comparto del Policlinico per il nuovo contratto di lavoro.

I punti salienti dell’accordo prevedono un generale riallineamento della parte normativa al contratto 

collettivo di lavoro del SSN, assunto come punto di riferimento per la contrattazione collettiva, e la sospensione per gli anni 2013 e 2014 di diversi istituti economici con una conseguente ricaduta economica sulla riduzione del costo unitario del personale, che costituisce uno dei punti cardine del Piano Strategico aziendale approvato dagli Organi di Amministrazione negli scorsi mesi e che aveva determinato la decisione, tra l’altro, di procedere alla disdetta dei contratti e accordi collettivi che con l’accordo raggiunto viene superata.

In un quadro drammatico per il presente e per il futuro del servizio sanitario ragionale, la cui gravità ha  assunto caratteristiche sistemiche, la Direzione del Policlinico Gemelli, da tempo impegnata nell’attuazione di un Piano strategico di risanamento, plaude e sottolinea il senso di responsabilità e lo spirito di appartenenza che una componente fondamentale dei lavoratori dell’ospedale universitario ha dimostrato, accettando di sacrificare interessi particolari con l’obiettivo che fossero salvaguardati i livelli occupazionali e le prospettive di sviluppo delle proprie professioni, garantendo quei servizi di eccellenza nelle cure offerti quotidianamente ai cittadini di Roma, del Lazio e dell’intero Paese. Lo sforzo da parte di tutte le componenti del Policlinico Gemelli di mantenere e migliorare i propri alti standard assistenziali in un quadro di sostenibilità economica, che sono gli obiettivi del Piano strategico del Gemelli, deve però trovare certe e corrispondenti risposte da parte dei decisori istituzionali. Occorre perciò ribadire che il continuo riorientamento delle scelte dei decisori istituzionali rischia di vanificare gli sforzi sostenuti dal Gemelli e di compromettere l’obiettivo del Policlinico universitario di proseguire nella sua missione di servizio pubblico, conservando la sua centralità e il suo ruolo nell’intero sistema sanitario.