Garfagnana: pericolosità sismica?

 

Nota del Dipartimento della Protezione civile

La dichiarazione del Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, rilasciata dopo l’incontro con le istituzioni locali“inviteremo la popolazione a riprendere le ordinarie attività” deve sempre essere accompagnata – come fatto anche nel corso dell’incontro con la stampa – dalla consapevolezza che la Garfagnana è una zona ad alta pericolosità sismica: il concetto di ordinarietà, quindi, va contestualizzato rispetto al rischio a cui è esposta quell’area.

Per questo, e per il fatto che non è possibile prevedere i terremoti – dove per previsione si intende indicare il luogo, il giorno, l’ora e la magnitudo di una eventuale scossa -, l’attenzione verso una seria prevenzione, che passa prima di tutto dalla verifica della sicurezza degli edifici, deve essere sempre alta e costante.

DPC