Nessun rischio per livelli arsenico nel pane

 

PANE: NESSUN RISCHIO PER I LIVELLI DI ARSENICO MISURATI NELLO STUDIO ISS

 

In merito alle notizie circolate oggi relative allo studio sull’arsenico, l’Istituto Superiore di Sanità precisa che l’identificazione di alimenti, incluso il pane, con livelli di arsenico inorganico superiori a quelli misurati in aree non impattate, è servita a ricostruire il quadro dell’esposizione nella quale intervengono sia gli alimenti sia l’acqua, ma non rappresenta un pericolo per la salute. E’ infondata la notizia di livelli di arsenico nel pane fuori norma. Inoltre, non vi sono evidenze del fatto che nella produzione alimentare siano mai state usate acque non conformi al limite fissato per l’arsenico, né nel Viterbese né altrove.

Istituto superiore della Sanità