FORSE TROVATO IL CORPO DI “MONNA LISA”

La ricerca della vera Monna Lisa fa un nuovo passo in avanti. Stanno infatti per essere resi noti i risultati del carbonio 14 che hanno datato gli otto scheletri riesumati nei mesi scorsi nell’ex convento di Sant’Orsola a Firenze, dove si è scavato nella speranza di ritrovare la sepoltura di Lisa Gherardini, moglie del mercante Francesco del Giocondo, che sarebbe stata la modella di Leonardo da Vinci per il celebre quadro esposto al Louvre. Nelle prossime settimane gli scheletri saranno sottoposti all’esame del Dna con la comparazione di quello estratto dagli eredi della famiglia del Giocondo.

MO06

Dettaglio della Gioconda di Leonardo da Vinci.

 

 

« Prese Lionardo a fare per Francesco del Giocondo il ritratto di mona Lisa sua moglie »
(Giorgio Vasari, Le vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architettori, 1550)
Lisa Gherardini, detta anche Lisa del Giocondo o Monna Lisa (Firenze15 giugno 1479 – Firenze15 luglio 1542), è stata una nobile italiana, appartenente alla famiglia fiorentina dei Gherardini di Montagliari. Secondo Giorgio Vasarisarebbe la donna ritratta nella Gioconda, commissionata a Leonardo da Vinci da suo marito, Francesco del Giocondo, durante i primi anni del XVI secolo.

Si sposò giovanissima e fu madre di sei bambini, mantenendo sempre un discreto tenore di vita grazie alle attività del marito, ricco mercante di seta prima, Priore della Repubblica fiorentina poi. A secoli di distanza dalla sua morte, la Monna Lisa divenne il quadro più famoso del mondo ed un simbolo dell’arte occidentale; inoltre l’attenzione dei collezionisti e degli studiosi d’arte fece sì che quest’opera divenisse un’importante fonte di ispirazione, anche per finalità commerciali.Nel 2005 Lisa Gherardini venne definitivamente identificata come il modello del dipinto di Leonardo.