Fino al 23 marzo Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica

Fino al 23 marzo le principali piazze italiane tornano ad ospitare la Lega italiana per la lotta contro i tumori in occasione della XIII edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica.

 

LILT05

Testimonial di quest’anno Albano Carrisi mentre non cambia il simbolo della campagna, ovvero l’olio extravergine di oliva, ottimo alleato nella lotta alle malattie cardiovascolari, metaboliche e contro alcuni tipi di tumore. E una bottiglia di olio sarà l’omaggio dei volontari Lilt a tutti gli italiani che vorranno sostenere la loro campagna.

Del resto l’associazione non è nuova a forme di sensibilizzazione sulla prevenzione primaria: informare in maniera corretta, promuovere l’educazione sanitaria anche nelle scuole, organizzare eventi e contrastare il tabagismo, sono solo alcuni degli impegni assunti dalla LILT.

La diagnosi precoce del tumore aumenta le possibilità di guarigione e l’utilizzo di terapie non troppo aggressive, ma seguire semplici regole può aiutare a prevenire il cancro. E allora ecco le regole della prevenzione:

  • non fumare: il fumo di sigaretta contiene oltre quattromila sostanze, e almeno 55 di queste sono cancerogene. Il fumo di tabacco è la prima causa di morte per cancro;
  • non eccedere con l’alcol: piccole quantità di alcol possono migliorare la salute cardiovascolare ma l’alcol resta comunque una sostanza tossica e che crea dipendenza;
  • seguire un’alimentazione ricca di cibi che garantiscono il giusto apporto di unità ORAC (il potere antiossidante di un alimento è misurato dalla scala Oxygen Radical Absorbance Capacity). Studiclinici consigliano di assicurarsi attraverso l’alimentazione, almeno 5.000 ORAC ogni giorno (qui una tabella per scoprire gli alimenti a più alto tasso di ORAC).

LILT