POMPEI, NUOVO CEDIMENTO

INFORMATI AUTORITA’ GIUDIZIARIA E CARABINIERI ,DISPOSTA PERIZIA TECNICA ISCR

POMPEI06 

La soprintendenza speciale di Pompei, Ercolano e Stabia ha comunicato questa mattina al Mibact di aver riscontrato un cedimento di una porzione di muro di una domus della Regio V dell’area archeologica di Pompei.

Il cedimento, in base al primo sopralluogo, riguarda un tratto di muro ‘in opera incerta’ (lunghezza pari a un 1,30 cm; altezza pari a circa 1 m) di un ambiente

all’interno di un’area interdetta al pubblico interessata da interventi di messa in sicurezza nell’ambito del Grande progetto Pompei che saranno realizzati entro il 2015.

 La Soprintendenza ha informato l’Autorità giudiziaria e il comando locale dei Carabinieri (CCTPC) che sta effettuando, insieme ai tecnici interni, le necessarie verifiche.

 Il Mibact ha disposto una perizia tecnica da parte dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro che invierà domani mattina un gruppo di esperti, coordinati dal direttore dell’Istituto, per verificare la data e le cause tecniche del cedimento

   MiBACT