CLIMA IMPAZZITO

IN IRLANDA E IN GRAN BRETAGNA RECORD ASSOLUTI DI PRECIPITAZIONI

E’ stato calcolato, soprattutto nel sud dell’Inghilterra, che quest’ultimo periodo autunnale e invernale è stato il più piovoso da 250 anni, un nuovo record che questi profondi cambiamenti climatici ci regalano. Anche l’Irlanda ha battuto il record della piovosità degli ultimi 2 secoli.

CLI05

In Totale sia in Irlanda che in Gran Bretagna sono caduti dal primo dicembre a fine febbraio 2014 circa 520 mm di pioggia contro il record di precipitazioni del 1985 con i suoi 485 mm di pioggia. In tutto questo, come abbiamo riportato nei precedenti notiziari, è stato il Galles ha subirne le conseguenze peggiori dove molte zone sono ancora allagate nonostante a marzo non abbia più piovuto.

CALDO ANOMALO SU GRAN PARTE DELL’EUROPA

Il fenomeno ha interessato oltre il bacino del Mediterraneo anche l’Europa continentale e i Balcani. In questi giorni in Svizzera si sono raggiunti i +26 gradi. A Locarno la colonnina di mercurio è salita oltre i 25 gradi. Anche in Austria temperature da primavera inoltrata:  a Klagenfurt si sono registrati quasi 24 gradi. La temperatura più alta registrata l’altro giorno appartiene alla Bosnia – Erzegovina con oltre 28 gradi. A seguire + 27 gradi in Slovenia a Cmomeli e + 25 gradi a Karlovac in Croazia.

Caldo anomalo comunque anche sui Paesi Scandinavi e in Russia. Se poi passiamo sulle coste mediterranee della Spagna dobbiamo segnalare che in alcune zone si sono rasentati 30 gradi.

 IL TEXAS ALLE PRESE CON UN CALDO ANOMALO E CON VERE E PROPRIE TEMPESTE DI POLVERE

Gli Stati Uniti, soprattutto gli Stati del Sud ricorderanno il periodo autunno -2013 e primavera 2014 come quello più assurdo degli ultimi secoli per le bizzarrie meteorologiche. Da un freddo polare a caldi africani, da precipitazioni  meteorologiche ( neve e piogge ) tipo Canada e Alaska e da piogge monsoniche il disagio per gli americani questa volta è stato molto forte. Ora dopo un periodo di siccità, il Texas, le cui temperature si sono attestate oltre i 30 gradi, è alle prese con violente tempeste di polvere che rendono l’aria irrespirabile. In particolare da quest’insolito fenomeno sono state colpite le zone di Lubbock e Amarillo dove, come si può vedere dalla foto, la visibilità sulle strade si è ridotta sensibilmente.

clima05 tem05

 

 

Accademiakronos.it