ASI: Oggi lancio satellite per la sorveglianza ambientale

AGENZIA SPAZIALE ITALIANA: OGGI IL LANCIO DEL SATELLITE SENTINEL 1A

I dati di Sentinel 1A saranno disponibili agli Utenti italiani grazie 

agli investimenti dell’Agenzia Spaziale Italiana

 SENTI05

 Tutto pronto per il lancio di questa sera dalla base di Kourou, in Guyana francese, della prima sentinella del clima del programma Copernicus: Sentinel 1A. Il satellite è il primo della serie di cinque sviluppati dall’ESA nell’ambito programma europeo di Osservazione della Terra Copernicus, prima noto come Gmes, dedicato alla sorveglianza ambientale.

Sentinel 1A è un satellite dell’Agenzia Spaziale Europea ed è stato realizzato da un consorzio di industrie guidato da Thales Alenia Space Italia, che vede Astrium Germany responsabile del payload C-SAR con la partecipazione di Astrium UK.

Equipaggiato con un radar ad apertura sintetica in banda C, verrà presto seguito in orbita da una seconda sentinella dello stesso tipo, Sentinel 1B. Sentinel opererà principalmente in due modalità: Interferometric Wide Swath e Wave, ed effettuerà il monitoraggio continuo in qualunque condizione meteorologica e di illuminazione solare della terra e del mare.

I dati di Sentinel 1A, una volta in orbita, saranno ricevuti, archiviati e distribuiti dai centri del Core Ground Segment di Copernicus, tra i quali figura come centro di acquisizione il Centro Spaziale di Matera.

Sempre a Matera avrà sede la componente italiana del sistema di terra Copernicus, l’Italian Collaborative Ground Segment, il cui compito è quello di distribuire agli utenti nazionali istituzionali, industriali e scientifici, i dati delle Sentinel.

 La missione andrà ad alimentare numerosi servizi, sia nel programma Copernicus che nell’ambito dei singoli Paesi, tra cui l’Italia. Permetterà il monitoraggio e la mappatura dei ghiacci Artici, la sorveglianza del mare, l’individuazione delle eventuali macchie di petrolio e l’identificazione delle navi, il monitoraggio dei movimenti del terreno con l’analisi dei relativi rischi, la mappatura delle foreste, delle acque e del suolo e l’acquisizione delle informazioni di supporto alla gestione delle crisi umanitarie, dei disastri, della sorveglianza del territorio.

 La “Sentinella” 1A è la primogenita della famiglia di satelliti Copernicus, il complesso programma europeo, coordinato dalla Commissione Europea, e per il quale l’Agenzia Spaziale Europea è responsabile della componente spaziale,.che intende fornire all’Europa un accesso continuo, indipendente e affidabile a dati e informazioni di Osservazione della Terra utili per la gestione dell’ambiente e la sicurezza del cittadino, a supporto delle politiche ambientali pubbliche europee.

 ASI