Maltrattamenti e somministrazione di farmaci sbagliati

BLITZ GUARDIA DI FINANZA IN CASA DI CURA A VAPRIO D’ADDA.

CASA05

LORENZIN: “Nessuno deve permettersi di mettere a rischio la salute delle persone e di offendere la loro dignità pensando che resterà impunito”.

 In merito a quanto diffuso da organi di informazione sul blitz della Guardia di Finanza nella casa di cura Villa Clara (località Vaprio d’Adda) che ha portato alla scoperta di maltrattamenti e somministrazione di farmaci sbagliati alle persone ricoverate nella struttura, il Ministro della salute Beatrice Lorenzin ha dichiarato:

 “Esprimo il mio apprezzamento e la mia gratitudine per l’operazione portata a termine dalla Guardia di Finanza a tutela dei pazienti ricoverati nella Casa di cura di Vaprio d’Adda.  Quello che hanno scoperto è orrendo, non si può accettare che in strutture che dovrebbero dare assistenza si verifichino situazioni simili. Nessuno deve permettersi di mettere a rischio la salute delle persone e di offendere la loro dignità pensando che resterà impunito. La salute e il benessere delle persone ricoverate presso strutture per anziani e per disabili mi stanno molto a cuore e non abbasseremo la guardia nei confronti di chi opera al di fuori delle regole. Proprio per questo ho istituito da circa un anno una Task Force permanente Ministero – Carabinieri dei Nas che svolge monitoraggio e controlli incessanti in case di cura e ospedali per garantire la salute psicofisica dei cittadini e abbiamo varato un provvedimento che prevede l’aumento di un terzo della pena per chi compie questi tipi di reati. Voglio che una cosa sia chiara: non consentirò ad alcuno di ledere i principi fondanti di diritto alla salute e di rispetto della dignità della persona e mai e poi mai consentiremo che l’assistenza si trasformi in maltrattamento”.

 fonte:Ministero della Salute