MALTEMPO: BOMBA D’ACQUA NEL TREVIGIANO.

MALTEMPO: BOMBA D’ACQUA NEL TREVIGIANO, LA FORESTALE HA EFFETTUATO I PRIMI

CONTROLLI NELLA ZONA

 BOM05

 

 

 

 

Grazie ad un elicottero ed alla perlustrazione effettuata dal personale a terra si cerca di ricostruire le cause del disastro

 Continua il monitoraggio del Corpo forestale per ricostruire le cause dell’esondazione del torrente Lierza a Molinetto della Croda nel comune di Refrontolo (TV).

Le squadre sul territorio hanno verificato che la quantità di detriti accumulati nel piccolo bacino a monte del mulino, non lascerebbe presupporre un effetto tappo tale da giustificare la quantità di acqua e fango che si è abbattuta sui cittadini.

Tutto lascia supporre, invece, che proprio la inusuale e smodata quantità di precipitazioni estremamente concentrata nel tempo e nello spazio, in quel bacino caratterizzato da tempi di corrivazione delle acque estremamente brevi, abbia portato alle conseguenze ormai note.

È emersa dal sorvolo in elicottero, inoltre, una situazione di effettiva franosità nei territori circostanti il comune di Refrontolo e i sindaci dei comuni interessati stanno valutando l’opportunità di intervenire per bonificare e tamponare alcune zone dove, se continuasse questa allerta meteo, potrebbero verificarsi fenomeni franosi.

fonte :Corpo forestale dello stato