October 24, 2017
You can use WP menu builder to build menus

La”sbrigliatura” ,nuovi scenari per la terapia della cervicale

Ott 19, 2017

La”sbrigliatura” ,nuovi scenari per la terapia della cervicale EMICRANIE E CEFALEE MUSCOLO-TENSIVE OCCIPITALI: STUDIO DELL’UNIVERSITÀ DI PARMA SU EFFICACIA CHIRURGIA MINI-INVASIVA È stato recentemente pubblicato, sulla rivista internazionale European Journal of Plastic Surgery, il primo lavoro italiano sulla terapia chirurgica mini-invasiva delle emicranie e cefalee muscolo-tensive occipitali, che riassume uno studio del Gruppo di ricerca dell’Università di Parma guidato dal prof. Edoardo Raposio, docente di Chirurgia Plastica del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Ateneo. Dai risultati dello studio è emerso che in molti pazienti che soffrono di questa patologia comune e invalidante, chiamata solitamente “cervicale”, la causa dei sintomi e degli attacchi di cefalea è rappresentata dall’irritazione di un nervo superficiale (chiamato nervo occipitale ...

Read More

Dal genere Homo all’Homo sapiens,la scoperta di un percorso discontinuo

Ott 18, 2017

Dal genere Homo all’Homo sapiens,la scoperta di un percorso discontinuo Due Acheuleani, due specie umane: la scoperta di un percorso discontinuo dal genere Homo all’Homo sapiens Due Acheuleani, due specie umane Dagli scavi archeologici della Sapienza a arriva una nuova ipotesi: raccontare l’evoluzione umana, dalle prime forme del genere Homo a quelle che porteranno all’Homo sapiens, non più come un fenomeno progressivo, ma discontinuo. I risultati sono pubblicati sul Journal of Anthropological Sciences Tracciare il percorso dell’evoluzione umana è possibile, specialmente in Africa orientale dove si trovano i siti archeologici che meglio raccontano il percorso dei nostri antenati. L’associazione diretta tra una determinata specie umana e una specifica tecnica di produzione degli utensili ...

Read More

Osmo-Dog è il suo migliore amico

Ott 13, 2017

Osmo-Dog è il suo migliore amico Osmo-dog è il primo esempio di cane molecolare adoperato per il monitoraggio non invasivo dello stato di conservazione del coleottero Osmoderma eremita, specie protetta dalla UE e marker della qualità ambientale. L’addestramento è stato effettuato in collaborazione con il Dipartimento di Biologia e Biotecnologie “C. Darwin” Teseo, il golden retriever addestrato sotto la guida di Paolo Audisio del Dipartimento di Biologia e Biotecnologie C. Darwin della Sapienza, si è rivelato uno strumento funzionale per scovare le larve di Osmoderma eremita, una specie classificata, all’interno del progetto europeo MIPP (Monitoraggio di Insetti con la Partecipazione Pubblica), come “prossima alla minaccia” e ormai rara ...

Read More

La pillola anticoncezionale aumenta il rischio di cancro?

Ott 10, 2017

La pillola anticoncezionale aumenta il rischio di cancro? La pillola anticoncezionale aumenta il rischio di cancro? Dipende dal tipo di cancro. In alcuni casi può aumentare il rischio, in altri ridurlo. In ogni caso la scelta di farne uso deve comprendere una valutazione generale dei rischi e dei benefici che vanno oltre la sola valutazione del rischio oncologico. In sintesi Gli studi sull’influenza della pillola contraccettiva sullo sviluppo di tumori sono complicati dal fatto che alcuni effetti sono rilevabili solo dopo molti anni dall’utilizzo. Nel frattempo le pillole in commercio cambiano sia come dosaggi sia come formulazioni, rendendo difficile applicare i risultati di tali studi alla situazione attuale. Esistono ...

Read More

Biomedicina: scoperta nuova tecnologia di “imaging” che studia processi molecolari inducenti una patologia

Set 25, 2017

Biomedicina: scoperta nuova tecnologia di “imaging” che studia processi molecolari inducenti una patologia Biomedicina: immagini cellulari mai così chiare In collaborazione con Eurac Research, l’azienda bolzanina MPD ha sviluppato un microscopio che rende possibile osservare come mai prima d’ora i processi delle cellule umani viventi I nuovi sviluppi tecnologici nella diagnostica per immagini, il cosiddetto “imaging”, sono un aspetto centrale per il progresso della biomedicina. Più i ricercatori riescono a osservare chiaramente i processi che avvengono nelle cellule viventi e sotto condizioni reali, più la loro conoscenza sarà approfondita e comprensiva. Il sistema di nuova generazione sviluppato dall’azienda bolzanina Micro Photon Devices (MPD) insieme a Eurac Research, al Politecnico di Milano e all’Università ...

Read More

CENTRALE DEL GARIGLIANO: AVVIATA LA DEMOLIZIONE DEL CAMINO TUBULARE ALTO 95 METRI

Ago 22, 2017

CENTRALE DEL GARIGLIANO: AVVIATA LA DEMOLIZIONE DEL CAMINO TUBULARE ALTO 95 METRI SOGIN AVVIA LA DEMOLIZIONE DEL CAMINO DELLA CENTRALE DEL GARIGLIANO Sessa Aurunca, 21 agosto 2017 – Sogin ha iniziato oggi la demolizione del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tubolare in cemento armato alta 95 metri, con un diametro che varia dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità.   La tecnica di demolizione adottata è la frantumazione controllata. Questa tecnica ha previsto l’installazione di una piattaforma, ancorata all’esterno nel terreno, che sosterrà appositi macchinari che smantelleranno gradualmente la struttura partendo dall’alto con la caduta dei materiali di risulta all’interno del camino stesso. I detriti saranno rimossi periodicamente per evitarne l’accumulo alla base. ...

Read More

Leucemie : Nel trapianto di midollo ,genitori e donatori compatibili offrono stesse probabilità

Lug 26, 2017

Leucemie : Nel trapianto di midollo ,genitori e donatori compatibili offrono stesse probabilità  LEUCEMIE: TRAPIANTO DI MIDOLLO DAI GENITORI OFFRE LE STESSE PROBABILITA’ DI GUARIGIONE DEL TRAPIANTO DA DONATORE COMPATIBILE LEUCEMIE: TRAPIANTO DI MIDOLLO DAI GENITORI OFFRE LE STESSE PROBABILITA’ DI GUARIGIONE DEL TRAPIANTO DA DONATORE COMPATIBILE La tecnica di manipolazione delle cellule staminali sviluppata dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù allargata a leucemie pediatriche e tumori del sangue. I risultati pubblicati sulla rivista scientifica internazionale Blood. Un’occasione di guarigione definitiva per centinaia di bambini in Italia e nel mondo.   È l’ultima frontiera del trapianto di cellule staminali per i pazienti pediatrici con una leucemia acuta. Una nuova tecnica di manipolazione cellulare messa a punto ...

Read More

L’EREDITA’ DI CHARLIE

Lug 26, 2017

Di seguito il documento diffuso oggi dall’Ospedale in occasione della conferenza su Charlie Gard L’EREDITA’ DI CHARLIE Abbiamo fatto tutto quello che potevamo per rispondere all’appello della famiglia e cercare di dare un’opportunità ulteriore di cura al piccolo Charlie. Confermiamo, alla luce delle evidenze scientifiche richiamate nel documento firmato dai ricercatori internazionali, che la terapia sperimentale con deossinucleotidi poteva essere un’opportunità per Charlie e potrà esserlo in futuro per tutti i malati rari con la stessa patologia o patologie simili. Purtroppo, alla luce della valutazione clinica congiunta effettuata sul posto dal nostro ricercatore e medico – prof. Enrico Silvio Bertini, primario di Malattie Muscolari e ...

Read More

Una scoperta con ricadute importanti sul futuro della ricerca farmaceutica

Lug 24, 2017

Una scoperta con ricadute importanti sul futuro della ricerca farmaceutica ECCO L’ENZIMA CHE PER LAVORARE HA BISOGNO DI DISORDINE Si chiama UreG ed è un enzima intrinsecamente disordinato: se lo si costringe in una struttura tridimensionale troppo rigida perde completamente la sua capacità di azione. La scoperta potrebbe avere ricadute importanti sul futuro della ricerca farmaceutica  #carloscreti La vita cellulare ha bisogno di disordine: alcuni enzimi riescono a svolgere correttamente le loro funzioni solo mantenendosi flessibili. E per farlo devono conservare una struttura disordinata. Sono le conclusioni – appena pubblicate sulla rivista Scientific Reports – di uno studio condotto da ricercatori del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie (FaBiT) dell’Università di Bologna, in collaborazione con ...

Read More

Scoperto il gene che regola la capacità di bruciare i grassi

Lug 24, 2017

Scoperto il gene che regola la capacità di bruciare i grassi Scoperto il gene che regola la capacità del tessuto adiposo di bruciare i grassi e consente di disperderli sotto forma di calore Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature Communications,  è frutto di una ricerca interdisciplinare condotta da un gruppo internazionale coordinato da ricercatori dell’Università degli Studi di Milano. #carloscreti Inattivando un gene (istone deacetilasi 3, HDAC3) che regola la struttura e la funzione di porzioni specifiche dell’informazione genetica, i ricercatori dell’Università degli Studi di Milano hanno osservato un cambiamento radicale del metabolismo nel tessuto adiposo bianco, che rappresenta la sede principale per l’accumulo di grasso quale riserva di energia nei mammiferi. L’inattivazione della istone ...

Read More